Trento
16 Gennaio 2022 Aggiornato alle 22:26
Politica & Istituzioni

Olimpiadi 2026: in Trentino nasce il coordinamento olimpico provinciale

Disegno di legge dell’assessore Failoni per un organismo che chiarisca ruoli e competenze e sia cerniera con il Comitato Milano Cortina 2026
Credits © Tgr Rai Trentino Il 45% degli eventi delle Olimpiadi 2026 sarà sulle Dolomiti
Il 45% degli eventi delle Olimpiadi 2026 sarà sulle Dolomiti
Un disegno di legge, per mettere a punto la macchina organizzativa, chiarire ruoli, competenze e luoghi decisionali. A poco meno di 5 anni alle XXV Olimpiadi invernali che vedranno il Trentino protagonista - con la gare di sci nordico a Tesero, il salto con gli sci a Predazzo e il pattinaggio velocità a Baselga di Pinè - l'assessore allo Sport e Turismo, Roberto Failoni, ha deciso di dare corpo all'organizzazione dell'evento, con un disegno di legge - appunto - approvato oggi - 5 marzo 2021 - dalla Giunta provinciale. Ovviamente, la norma include l'organizzazione dei XIV Giochi paralimpici, che si terranno subito dopo nelle stesse località.
“Condividendo le linee di indirizzo dettate dal CIO in tema metodologico - ha spiegato Failoni  - abbiamo ravvisato la necessità di creare le condizioni istituzionali e organizzative che consentano di definire con chiarezza i ruoli e le responsabilità funzionali a concretizzare la pianificazione strategica, tanto degli interventi infrastrutturali sul cluster olimpico trentino, vale a dire le sedi di gara, quanto a consentire una chiara e concordata condivisione delle responsabilità tra noi e il Comitato organizzatore Milano Cortina 2026”. 
Verrà, quindi, istituito il “coordinamento olimpico provinciale”,  quale interlocutore privilegiato per il territorio trentino della Fondazione Milano Cortina 2026. Servirà anche per assicurare la regia e il monitoraggio degli investimenti infrastrutturali. Questo organismo, poi, costituirà il raccordo organizzativo per il coinvolgimento di altri soggetti pubblici e privati, operanti, tra l’altro, nel settore della sanità, della protezione civile e del volontariato.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Politica & Istituzioni