Trento
18 Maggio 2021 Aggiornato alle 13:46
Salute

Vaccinazioni anti Covid in Trentino, via alla fascia d'età 50-54 anni

Prenotazioni dalle ore 23 del 5 maggio. Intanto nelle ultime 24 ore nessun morto e 87 nuovi contagiati su 2.039 test complessivi
Credits © TgrTrento Un'operatrice sanitaria in un reparto Covid
Un'operatrice sanitaria in un reparto Covid
Lotta al coronavirus, il Trentino accelera ulteriormente: dalle ore 23 di mercoledì 5 maggio è possibile infatti prenotare il vaccino anti Covid per chi rientra nella fascia d'età 50-54 anni, quella demograficamente più rilevante con oltre 44.000 persone.

Dunque tutti i nati dal 1967 al 1971 potranno prenotare la vaccinazione al CUP online o rivolgersi al proprio medico, se aderisce alla campagna vaccinale. 

Questo è reso possibile dall'arrivo imminente in Trentino di una consistente fornitura di vaccini Pfizer: 18.720 nuove dosi.

Intanto nelle ultime 24 ore nessun morto e 87 nuovi contagiati su 2.039 test: 52 casi positivi individuati tramite 957 tamponi molecolari e 35 attraverso 1.082 test rapidi antigenici.

Da osservare che nelle ultime ore ci sono stati 6 nuovi casi in fascia 60-69 anni, 6 tra 70-79 anni e 4 tra over 80.

Negli ospedali le dimissioni sono pari ai nuovi ingressi (5) pertanto il totale dei pazienti ricoverati è di 85, di cui 17 in rianimazione (-1). I guariti, con i 126 di oggi, arrivano a quota 41.841 da inizio pandemia. Le classi in quarantena in Trentino sono attualmente 80.

Le vaccinazioni sono arrivate a quota 190.989, compresi 42.627 richiami. Agli ultra ottantenni finora sono state somministrate 56.015 dosi, ai cittadini tra i 70-79 anni 43.075 dosi e tra i 60-69 anni 38.325 dosi.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Salute