Trento
13 Giugno 2021 Aggiornato alle 20:39
Cronaca

Trovato il piromane della Valsugana, sospetti su 20 incendi da febbraio

La perquisizione nell'abitazione di un cinquantaseienne del posto ha permesso di trovare elementi che lo collegano ad almeno 3 degli incendi dolosi verificatisi tra febbraio e aprile in Valsugana e Val dei Mocheni
Credits © TgrTrento
La squadra mobile della polizia di Trento e la polizia locale di Pergine hanno perquisito l'abitazione di un 56enne del posto sospettato di essere coinvolto in circa 20 incendi dolosi, appiccati tra febbraio e aprile, a Pergine e in diverse località della Val dei Mocheni.

In particolare, sono stati sequestrati alcuni indumenti, indossati dall’uomo, e riconosciuti attraverso in un filmato che aveva ripreso un uomo che dava alle fiamme alcune sterpaglie in una frazione di Pergine Valsugana.

Complessivamente sono emersi elementi di responsabilità a carico dell'uomo per tre dei venti incendi, l'ultimo dei quali risalente  allo scorso 16 aprile.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca