Trento
17 Ottobre 2021 Aggiornato alle 23:00
Economia & Lavoro

Green pass e lavoratori agricoli, il piano per tamponi e vaccinazioni

Provincia, azienda sanitaria e Cooperazione hanno raggiunto un'intesa per consentire di portare a termine la raccolta della frutta
Credits © TgrTrento Raccoglitori agricoli stagionali
Raccoglitori agricoli stagionali
La Provincia di Trento, insieme ad azienda sanitaria e federazione della Cooperazione, ha messo a punto un piano per facilitare la vaccinazione o i tamponi ai lavoratori stagionali dell'agricoltura, in particolare stranieri. Obiettivo: consentire loro di ottenere il Green Pass.

Per le vaccinazioni è stata prevista la possibilità di ottenere il vaccino Johnson & Johnson che viene somministrato in dose unica  presso gli hub di Trento e di Cles. Sono state per ora organizzate due sedute vaccinali a Cles per giovedì 14 ottobre e venerdì 15 ottobre dalle 16 alle 19; a Trento il drive through sarà aperto giovedì 14 pomeriggio dalle 13 alle 18; sabato 16 e domenica 17 dalle 9 alle 13. A partire dalle giornate successive, le ricognizioni effettuate in modo raccordato dal sistema delle cooperative e dalle organizzazioni datoriali, evidenziano come le esigenze dovrebbero ridursi drasticamente in relazione al completamento progressivo del piano di raccolta (che già oggi interessa solo i comparti collocati alle quote più alte ed alcune varietà). Per i vaccini non sarà necessaria la prenotazione. Sulla base dei dati di accesso in queste giornate verrà valutata la possibilità di fissare altre sedute con il vaccino Johnson&Johnson.

Per quanto riguarda i tamponi in Val di Non, dove è ancora in corso la raccolta delle mele, verranno organizzati punti specifici a cui si potrà accedere solo con prenotazione. Il costo dei tamponi non ricadrà sulle casse pubbliche. Resta ovviamente sempre praticabile la possibilità di rivolgersi al servizio erogato dalle farmacie del territorio

Per quanto riguarda la richiesta di tamponi nella zona della Valle dell'Adige ci si potrà rivolgere ai servizi delle farmacie. C'è poi la disponibilità della cooperativa Ecoopera, attraverso la controllata Sea Spa, ad effettuare i tamponi presso la propria sede di via Unterweger 52. Qualora venissero evidenziate situazioni particolari, quanto a numeri di tamponi da effettuare anche in Valle dell'Adige, la Federazione Trentina della Cooperazione è a disposizione per valutare eventuali soluzioni, come già organizzate per la Val di Non.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro