Trento
03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 13:10
Salute

Approvato il super green pass, dal 6 dicembre anche in zona bianca

Aumentano le restrizioni per i non vaccinati. Dal 6 dicembre al 15 gennaio accesso a bar ristoranti palestre e cinema solo ai vaccinati o ai guariti, anche in zona bianca
Credits © @tgr Un totem per la lettura del Green Pass
Un totem per la lettura del Green Pass
Green pass valido solo 9 mesi, dal 15 dicembre obbligo vaccinale non solo per sanitari e personale Rsa ma anche per insegnanti, addetti alla difesa e alla sicurezza.
Ma soprattutto forti restrizioni al valore del tampone, che - pur negativo - non sarà più sufficiente per accedere a bar, ristoranti, palestre. Servirà il super green pass, quello assegnato a vaccinati e guariti. Gli albergatori attendono di capire se per l'accesso agli hotel sarà sufficiente il green pass tradizionale.
Il super green pass varrà anche in zona bianca, ma non per i luoghi di lavoro.

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera all'unanimità al decreto che rafforza le misure anti Covid con il Super Green pass. 
Inoltre la terza dose di vaccino sarà possibile dopo 5 mesi dalla precedente somministrazione. Dal 15 dicembre si prevede l'obbligo di terza dose per personale sanitario e Rsa. 
Il green pass sarà richiesto anche sui treni regionali e interregionali. Rimane il green pass 3G per treni a lunga percorrenza.
Anche in zona gialla-arancione le attività resteranno aperte a chi possiede il super green pass (vaccino o guarigione).
Accantonata l'ipotesi di ridurre la durata della validità del tampone da 72 a 48 ore.
Nessun obbligo di vaccino o green pass per gli under 12.
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Salute