Trento
20 Agosto 2022 Aggiornato alle 07:46
Spettacolo

Nell'area San Vincenzo

Vasco a Trento: via ai lavori per l'area del concerto a sud della città

Via ai lavori nell'area di San Vincenzo per realizzare la Trento Music Arena in vista del concerto di Vasco Rossi in primavera
Credits © TgrTrento Si lavora al progetto del concerto di Vasco Rossi in Trentino
Si lavora al progetto del concerto di Vasco Rossi in Trentino
grande attesa per il concerto di Vasco Rossi a Trento nel maggio 2022grande attesa per il concerto di Vasco Rossi a Trento nel maggio 2022
Un'ordinanza del presidente della Provincia Maurizio Fugatti dà il via ai lavori nell'area San Vincenzo (adiacente alla zona dove oggi c'è l'hub vaccinale) la prossima settimana. Si comincia a preparare l'area per il concerto di Vsco Rossi programmato il 20 maggio 2022.
"La nostra intenzione è quella di dare all'area di Mattarello un nuovo ruolo e di renderla viva e capace di attrarre eventi e iniziative. Le attività più importanti sono programmate per metà gennaio" sottolinea il presidente Fugatti. Il Comune di Trento contribuirà per le funzioni che gli competono. 
L'Ufficio stampa della Provincia fa sapere che il presidente ha formalizzato con una lettera inviata al sindaco di Trento Ianeselli l'impegno dell'amministrazione provinciale a valorizzare la nuova vocazione dell'area di San Vincenzo attraverso il concerto della rock star Vasco Rossi, primo di una serie di iniziative che confermeranno il nuovo ruolo dell'arena.
"Immaginiamo un spazio verde che sarà disponibile per attività ricreative, sia di spettacolo sia sportive - dice il sindaco Franco Ianeselli - Puntiamo anche a favorirne la fruibilità da parte della cittadinanza come area verde per il tempo libero". Tutto ciò naturalmente nei periodi non occupati dalle manifestazioni per le quali il sito verrà infrastrutturato.
 Completato il livellamento dell'area verrà fatta la recinzione, saranno posate delle reti per le acque nere e bianche. L’apprestamento dell’area sarà completato entro di aprile.
Uno studio specialistico è incaricato di analizzare le questioni legate alla sicurezza dell'evento.


Intanto sono stati venduti 95.000 biglietti per il concerto di Trento (si prevede di avere 120.000 spettatori).
Si tratta di una tappa extra calendario che si è aggiunta ai concerti di Vasco Rossi programmati da tempo e rinviati causa Covid, e con un pubblico molto più ampio rispetto alle altre tappe in cui il cantautore italiano si esibirà.
 
Sulla complessa operazione legata al concerto negli scorsi giorni il consigliere PD Alessio Manica ha depositato una interrogazione che confronta i contratti siglati dalla Provincia con quelli di un analogo concerto nel comune di Modena.
Manica riporta notizie di stampa secondo le quali l'unica data delle 10 del Tour 2022 “Vasco Live”, ancora non sold-out è quella di Trento.

La mancata vendita sul mercato di tutti i 120.000 biglietti previsti dalla Convenzione secondo Manica sarebbe preoccupante sotto il profilo della finanza pubblica, alla luce dell’impegno diretto assunto dalla Provincia in convenzione per l’acquisizione dei biglietti rimasti eventualmente invenduti.

Mentre il Comune di Modena aveva previsto delle forme di indennizzo di 2 € per ogni biglietto venduto che fruttarono 440mila euro, la Provincia di Trento si è presa molti oneri che determinano una profonda disparità nel rapporto tra le parti e un netto squilibrio a danno del Trentino
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Spettacolo