Trento
27 Gennaio 2022 Aggiornato alle 16:02
Società

I dati del 14 gennaio

Covid, positività al 17%, ma calano (di poco) i ricoveri

Diffusi dalla Giunta provinciale gli ultimi dati del contagio in Trentino. Ancora 2 vittime, 148 le persone che si trovano in ospedale. 70 le classi a casa
Credits © @tgr Il reparto di terapia intensiva a Rovereto
Il reparto di terapia intensiva a Rovereto
Non si allenta l'impennata dei contagi. Ancora alti i numeri di oggi, 14 gennaio, diffusi in mattinata dal presidente della Provincia Fugatti. 

I nuovi contagiati dal virus sono 2.234 su un totale di 12.959 tamponi analizzati, con un tasso di positività del 17,2%.

Due le vittime nelle ultime ore, erano ricoverate in ospedale. Si tratta di due uomini di 75 e 85 anni, entrambe con patologie; uno dei due non era vaccinato.

Nei reparti si trovano complessivamente 148 persone contagiate. Tra questi sono 23 i pazienti più gravi ricoverati in terapia intensiva.

Ieri 10 nuovi ricoveri e 13 dimissioni. 

Sul fronte scuola, i bambini e i ragazzi contagiati ad oggi sono 400, con 70 classi in quarantena. Mentre sono 500 gli insegnanti positivi al virus. "Dobbiamo capire se il numero è un picco o ci sarà una nuova crescita nelle prossime settimane"; ha commentato il dirigente Roberto Ceccato.

Mentre sul caso si un doppio contagio con variante Omicron e variante Delta registrati su una persona trentina, si è espresso il dottor Antonio Ferro: "Può essere che nello stesso soggetto possano albergare più virus. Non c'è da meravigliarsi". Sul caso, allo studio, però, dicono gli esperti, "non è detto che il contagio con due varianti porti effetti più gravi". 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Società