Trento
27 Gennaio 2022 Aggiornato alle 13:54
Religioni

Covid19, la diocesi di Trento consiglia le mascherine ffp2 anche a messa

Aggiornamento delle norme anti-contagio: invito a valutare la sospensione di catechesi e gruppi di animazione giovanile
Credits © Rai Tgr
La diocesi di Trento ha aggiornato le sue norme anti-covid, in considerazione dell'aumento del contagio anche in provincia di Trento nelle ultime settimane.

Per la partecipazione alle funzioni è raccomandato l'uso della mascherina ffp2. Non solo la messa, la mascherina è obbligatoria per tutte le attività.

Tante le disposizioni per le attività organizzate in parrocchie e oratori: su tutto, l'invito a valutare la sospensione temporanea per catechesi, incontri di gruppi adolescenti e attività di animazione di oratorio.

Inoltre, i parroci sono sollecitati ad affidare solo a persone vaccinate o guarite da non oltre 6 mesi l’incarico di catechista e animatore.

Infine, non è consentito il consumo di cibo e bevande in occasione delle attività parrocchiali ed è sconsigliato concedere l’uso di spazi per le feste in occasione di cerimonie religiose o civili.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Religioni