Cosa fare oggi 4 aprile in Trentino? Alcune proposte per il tempo libero

Dalle piante al museo alla musica di Chopin sino alla preghiera monastica

Cosa fare oggi 4 aprile in Trentino? Alcune proposte per il tempo libero
@Museo di scienze ed archeologia Rovereto
Conyza bonariensis

PIANTE AL MUSEO

Al museo di scienze e archeologia di Rovereto, alle ore 18 del 4 aprile sono le piante di provenienza extra-italiana e ormai naturalizzate nella nostra flora le protagoniste dell'ultimo appuntamento dei Giovedì della Botanica 2024 che hanno analizzato da diversi punti di vista gli effetti del cambiamento climatico sulla flora Trentina.

In particolare il conservatore della sezione botanica del Museo Civico Filippo Prosser, uno dei punti di riferimento a livello internazionale per la flora del nostro territorio, intratterrà il pubblico parlando di Tre specie americane naturalizzate nella nostra flora: le «Conyza» in Trentino

Sono circa 150 le specie di provenienza extra-italiana naturalizzate nella nostra flora. Tra queste ci sono tre specie tra loro affini di provenienza americana, insediatesi tra noi in tempi diversi. Appartengono al vecchio genere Conyza (ora Erigeron), forse non molto note dal nome ma assolutamente riconoscibili e diffuse.
Sulla base dei dati disponibili si cercherà di precisare l'epoca del loro ingresso, le vie di diffusione e in generale la loro risposta al global change.

 

 

INCONTRI MUSICALI

  image.png

presso la sala della Fondazione Caritro di Trento e Rovereto, Via Carlo Dordi n.8 - Trento

Questa sera il primo concerto  CHOPIN, IL POETA DEL PIANOFORTE

Relatrice: Cinzia Bartoli – Pianoforte                                       

Chopin fu uno dei più importanti compositori del periodo romantico: viene spesso definito «poeta del pianoforte», per essersi dedicato quasi esclusivamente alla composizione musicale per questo strumento. Dotato di precoce talento musicale, crebbe in quello che fu l'allora Ducato di Varsavia, dove ebbe modo di completare la sua formazione. A seguito della repressione russa della Rivolta di Novembre (1830), all'età di 20 anni si trasferì a Parigi nel contesto della cosiddetta Grande Emigrazione Polacca. Durante gli ultimi diciannove anni della sua vita si esibì pubblicamente solo trenta volte, preferendo l'atmosfera più intima dei salotti. Visse e si mantenne grazie alla vendita delle sue composizioni e con l'insegnamento del pianoforte, per il quale la domanda era consistente. Chopin fu in amicizia con Franz Liszt, che scrisse su di lui il saggio “Chopin”, e fu ammirato da molti dei suoi contemporanei, tra cui Robert Schumann.

Cinzia Bartoli è una dei pochi pianisti al mondo ad aver eseguito e registrato l'integrale dell'opera per pianoforte solo di Ravel, per la casa discografica CENTAUR RECORDS. Ha inoltre tenuto concerti nelle più importanti città italiane, frequenti le sue tournèe all’estero che l’hanno portata ad esibirsi in 24 Paesi. Ha effettuato numerose registrazioni per la RAI e Telemontecarlo con programmi solistici. E’ stata docente di Pianoforte nei Conservatori di Parma e La Spezia.

LUX - Ufficio Divino Monastico secondo l’antica tradizione benedettina

L'appuntamento è per questa sera, dalle 20 alle 21.30 presso Pituit, in Via Aosta 18, Trento

L’Ufficio Divino Monastico, preghiera antichissima dei monaci in ogni luogo della terra, è un’immersione nella luce, dall’aurora al tramonto, passando per l’oscurità, con la fiaccola accesa dell’orazione notturna.

Negli incontri canteremo inni, salmi, antifone dall’Antiphonale Monasticum, meditando le traduzioni e sperimentando nel nostro stesso corpo, le cui cellule vibrano e pulsano senza sosta, l’esperienza della luce che ci abita. Non servono conoscenze o esperienze precedenti. Il corso è aperto a tutti.