Levico-Vetriolo, il siciliano Caruso ci sarà con ambizioni di successo

Il nome dell'esperto grimpeur di Comiso, è la prima anticipazione dagli organizzatori trentini sui partecipanti alla cronoscalata del 5 maggio

Levico-Vetriolo, il siciliano Caruso ci sarà con ambizioni di successo
Cronoscalata Levico Vetriolo Panarotta
Da sinistra il pilota siciliano Franco Caruso con il trentino Diego Degasperi, suo compagno nel Team Faggioli e tra gli organizzatori della cronoscalata Levico-Vetriolo

Manca poco più di un mese alla 22° Levico-Vetriolo e iniziano ad arrivare le prime indiscrezioni sui protagonisti.

Franco Caruso è il primo nome noto agli appassionati a confermare la partecipazione alla cronoscalata trentina, in programma il 4 e 5 maggio come terza prova del Campionato italiano velocità montagna (Civm) Centro Nord.

Il pilota ragusano di Comiso sarà al via con la Nova Proto Np01/2-Zytek preparata dal Team Faggioli, scuderia in cui milita anche il trentino Diego Degasperi, vincitore dell'edizione 2023 e alla testa del comitato organizzatore della gara ritornata in calendario proprio lo scorso anno, dopo vent'anni di stop.

Una curiosità: nel 2003, ultima edizione del “vecchio corso”, fu un altro pilota siciliano ad affermarsi, il trapanese Erasmo Bologna che, su Osella Pa20-Bmw, bissò il successo dell'anno prima, precedendo sul traguardo il trentino Paolo Strenghetto su Sighinolfi-Bmw.