Primavera ricca di gare per Merli, atteso anche alla Levico Vetriolo

Prima della corsa trentina del 5 maggio, disputerà il Costo e la Rechbergerennen in cui tornerà con l'Osella Fa30 distrutta nel crash in Spagna

Primavera ricca di gare per Merli, atteso anche alla Levico Vetriolo
Christian Merli
Christian Merli aggredisce i tornanti della Coppa della Consuma con la Osella Pa21 4C-Peugeot Turbo

Saranno settimane ricche di impegni sportivi per Christian Merli, al lavoro anche in officina per ricostruire l'Osella Fa30-Judd, distrutta nella brutta uscita di strada in Spagna alla Subida Ubrique del 17 marzo scorso.

Il campione di Fiavé sarà sicuramente in gara il prossimo 14 aprile alla Salita del Costo, in provincia di Vicenza, seconda prova del Campionato italiano velocità montagna (Civm) Centro Nord, ma non ha ancora sciolto le riserve sulla vettura. 

Se il prototipo motorizzato Judd non fosse ancora a posto, l'arma di Merli sarà l'Osella Pa21 4C-Peugeot Turbo, portata in gara alla Consuma a fine marzo, per la prima prova del Civm.

L'Osella Fa30 rimetterà sicuramente le ruote sull'asfalto il 28 aprile per la Rechbergrennen.

Nella gara austriaca, prima prova del Campionato europeo della Montagna (Fia Ehc) Merli incrocerà per la prima volta quest'anno i guantoni con il fortissimo francese Geoffrey Schatz, che con la Nova Proto approderà in pianta stabile nella serie continentale, dopo avere dominato le scene Oltralpe.

Ma la notizia che farà più piacere agli appassionati trentini è la partecipazione di Merli alla Levico-Vetriolo che, il prossimo 5 maggio, varrà come terza tappa del Civm Centro Nord.

La sua presenza offrirà un motivo in più al pubblico di assieparsi sui tornanti che conducono alla Panarotta, con il siciliano Franco Caruso, altro specialista delle cronoscalate, determinato a porsi come primo antagonista dell'idolo di casa che sta ancora valutando se schierarsi con l'Osella Fa30 o con l'Osella Pa21 4C.