Elezioni provinciali in Trentino, la conferma di Fugatti

Il centrodestra a guida Fugatti sfiora il 52%. Valduga e il centrosinistra si fermano al 37%
Elezioni provinciali in Trentino, la conferma di Fugatti
.
La prima uscita dopo la vittoria. Maurizio Fugatti festeggia con i suoi sostenitori ad Avio

Il presidente uscente Maurizio Fugatti (Lega) con la coalizione di centrodestra vince le elezioni provinciali in Trentino. Fugatti ottiene oltre il 51% delle preferenze. La sua coalizione ottiene 21 seggi.

Francesco Valduga con la coalizione di centrosinistra al 37% e 13 seggi

Forte polarizzazione del voto, le due coalizioni maggiori raccolgono quasi il 90% dei voti. Gli altri 5 candidati presidente si spartiscono circa il 10% delle preferenze ed al momento l'unico ad entrare in Consiglio oltre a Valduga è Degasperi. Fuori dall'assemblea M5S e Forza Italia.

La presenza femminile passa da 9 a 14 consigliere.

 

Gli eletti lista per lista

La coalizione di centro destra conquista 21 seggi; 13 il centro sinistra.

Centrodestra

NOI TRENTINO PER FUGATTI PRESIDENTE: Achille Spinelli, Claudio Soini, Antonella Brunet, Eleonora Angeli.

LEGA FUGATTI PRESIDENTE: Roberto Failoni, Roberto Paccher, Giulia Zanotelli, Mirko Bisesti, Stefania Segnana.

FRATELLI D’ITALIA: Francesca Gerosa, Claudio Cia, Carlo Daldoss, Christian Girardi, Daniele Biada.

LA CIVICA: Mattia Gottardi, Vanessa Masè.

PARTITO AUTONOMISTA TRENTINO TIROLESE - PATT: Mario Tonina, Maria Bosin, Walter Kaswalder.

FASSA: Luca Guglielmi.

Centrosinistra

CAMPOBASE: Chiara Maule, Roberto Stanchina, Michele Malfer.

ALLEANZA VERDI E SINISTRA: Lucia Coppola.

CASA AUTONOMIA.EU: Paola Demagri

PARTITO DEMOCRATICO DEL TRENTINO: Mariachiara Franzoia, Paolo Zanella, Andrea de Bertolini, Alessio Manica, Lucia Maestri, Michela Calzà, Francesca Parolari.

Degasperi per Onda

ONDA POPOLARE: Filippo Degasperi, unico consigliere al di fuori delle due coalizioni principali.

Filippo Degasperi (Onda): "Noi svincolati dagli schemi"

Marco Rizzo (Democrazia sovrana e Popolare): "Siamo il partito del dissenso"

Chiara Maule, Campobase:"Vogliamo essere un punto di riferimento"

Franzoia: "Contenta per il mio risultato; il voto è prima di tutto un dovere"

Gottardi, La Civica si conferma e porta il premio di maggioranza

Campobase, Piccoli: "Un grande risultato"

Andrea de Bertoldi (Fratelli d'Italia): "Un grande risultato"

Maurizio Fugatti ad Avio riceve i complimenti dei sostenitori dopo la vittoria elettorale.