Trento
21 Febbraio 2019 Aggiornato alle 21:58

"Ava" Carraro: il diario di un soldato dell'Impero

Già soldato a Vipiteno dal 1912, è stato fra i primi trentini a partire per il fronte russo, nell'agosto del '14. Ferito e prigioniero, è tornato libero con la caduta degli Zar. I nipoti hanno scoperto dal diario la sua storia

Potrebbero interessarti anche...

Altri video da Arte & Cultura