Trento
    24 Giugno 2019 Aggiornato alle 19:50
    Società

    Una maratona di letture in nome dei Diritti dell'Uomo

    Oltre 250 partecipanti alla "24 ore" nella sala Depero del palazzo della Provincia in occasione dell'anniversario della Dichiarazione universale. Lunedì sera, alle 18.30, fiaccolata contro le violazioni dei umani a Trento e Rovereto

    Una maratona di letture dedicata ai diritti umani in occasione dell'anniversario dei 70 anni dalla dichiarazione universale.

    Oltre 250 gli iscritti: ciascuno è chiamato a leggere pubblicamente un brano a scelta. La maratona si tiene nella solenne cornice di Sala Depero, sede del consiglio provinciale di Trento

    Fra le letture: "Per questo mi chiamo Giovanni da un padre ad un figlio il racconto della vita di Giovanni Falcone" di Luigi Garlando BuR Extra Rizzoli. "Brutte storie, bella gente" di Gianfranco mattera ed. San Paolo "Il mare di mezzo. Al tempo dei respingimenti" di Gabriele Del Grande, infinito edizioni. "Via dalla pazza guerra, un ragazzo in fuga dall'Afghanistan" di Alidad Shiri, il Margine edizioni. "Il crepuscolo dei media" di Vittorio Meloni edizioni Laterza. "Le origini del totalitarismo" di Hannah Arendt (varie edizioni, l'ultima Einaudi 2009). "In nome di Dio e della Patria I bambini rubati dal regime franchista" di Piero Badaloni Castelvecchi editore e molti, molti, moltissimi altri

    Sino a martedì sono in programma altre iniziative.

    Questo il programma: 

    - Incontro con Lella Costa con "Human" (10 dicembre ore 18 a Rovereto)
    - "Diritti Umani o Diritti+Umani" Gad Lerner intervista Elly Schlein, Kristina Touzenis, e Oliviero Toscani (10 dicembre ore 20.30 Trento Teatro Sociale).
    - Di rilievo anche i due incontri in Biblioteca della Provincia autonoma (Via Romagnosi), uno con Agnes Heller (11 dicembre ore 17.30) e l'altro con Piero Badaloni (giornalista e scrittore) Fabio Biasi (presidente del Tribunale dei Minori di Trento) e Daniela Longo (Difensore Civico e Garante dei diritti dei minori) (13 dicembre ore 18.30) partendo dal libro scritto da Badaloni dove si racconta la storia dei "niños robados", bambini sottratti alla nascita a famiglie appartenenti all'opposizione repubblicana alla dittatura di Francisco Franco per dare loro un'educazione più in sintonia con il regime.

    Lunedì, alle 18.30, fiaccolate contro la violazione dei diritti umani. A Trento in Piazza Pasi, a Rovereto in Largo Vittime delle Foibe. 

    Infine martedì' 11 dicembre, alle 17.30, aula 9 di Sociologia, Amnesty International organizza in collaborazione con gli studenti universitari un convegno dal titolo  "I Diritti umani nel mondo. Successi e sconfitte a 70 anni dalla Dichiarazione universale dei diritti umani". 
     
     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Società