Trento
    23 Aprile 2019 Aggiornato alle 12:56

    Giornalisti e studenti in classe per un'informazione corretta

    Alla vigilia del XXVIII congresso del giornalismo italiano che si terrà a Levico giornalisti in classe con gli studenti delle medie dell'istituto comprensivo. Un confronto per parlare dell'informazione che non è un algoritmo, libertà e diritti

    Parte per così dire in anticipo il Congresso Fnsi di Levico, in memoria di Antonio Megalizzi, con una lezione zero in classe. Due terze medie a confronto con i giornalisti sul tema che sarà al centro della tre giorni: L'informazione non è un algoritmo, libertà, diritti, lavoro nell'era delle fakenews. Entusiasmo fra gli studenti che hanno posto molte domande nel corso dell'incontro. Un progetto di informazione nelle classi, dopo la firma del protocollo fra Provincia di Trento, Ordine dei giornalisti, Associazione della stampa di Trento ed Fnsi sta per essere approntato su tre fasce di istruzione: scuole elementari, medie e superiori. 

    Un'occasione questo percorso di formazione all'informazione libera e vera che servirà per fare crescere entrambe le dimensioni: quella di giovani immersi in un mare di notizie indistinte, quella dei giornalisti chiamati, prima di tutti, a prestare attenzione anche agli interessi dei giovani e ad esprimere in modo chiaro ed approfondito le notizie

    Potrebbero interessarti anche...

    Altri video da Cronaca