Trento
24 Agosto 2019 Aggiornato alle 22:46
Ambiente

Energia pulita da biomassa: i primi vent'anni di Cavalese

La centrale di teleriscaldamento di Cavalese compie vent'anni. Vent'anni di energia pulita e sostenibile al 90 per cento del paese

"Volevamo togliere tutti quei camini inquinanti". Riassume così i vent'anni della centrale di teleriscaldamento di Cavalese, il presidente di Bioenergia Fiemme, Mario Giacomuzzi.

Vent'anni in cui si è passati dalla sola produzione di acqua calda alla cogenerazione di elettricità, grazie alla quale oggi Cavalese è autosufficiente.

Filiera corta: si brucia biomassa proveniente dagli scarti della lavorazione del legno locale, si produce energia consumata sul posto, dal 90% degli abitanti del paese. Una comunità che in una "due giorni" fino a sabato festeggia questo traguardo con un evento organizzato insieme a TedX Trento sul proprio rapporto con l'ambiente e il suo sfruttamento.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Ambiente