Trento
24 Settembre 2021 Aggiornato alle 19:44
Arte & Cultura

L'arte di Stefano Cagol, al castello di Ossana, cattura la forma del vento

Nome noto nel panorama dell'arte contemporanea internazionale, l'artista trentino da qualche anno con le sue opere indaga il tema del cambiamento climatico. La mostra di Ossana è visitabile fino al 15 settembre

Dare forma al vento: è una delle sfide più complesse per un artista. 
Stefano Cagol, artista contemporaneo di fama internazionale, interpreta il vento, dall'alto dei 25 metri del mastio del Castello di Ossana, un nastro che oscilla spinto dalle correnti.
La performance è il momento saliente della mostra che porta lo stesso nome, "La forma del Vento", ed è allestita fino al 15 settembre negli spazi suggestivi del Castello di Ossana. In mostra le opere con le quali Cagol, già da qualche anno, denuncia gli effetti del cambiamento climatico. Che,  ricorda Cagol, riguarda anche il vento:

Col cambio climatico e il cambio di temperature stanno cambiando anche le correnti che poi vanno a modificare il clima. Una cosa molto specifica, rielaborata dal punto di vista artistico per dare una lettura diversa, per dare un messaggio importante ma attraverso una installazione artistica

In mostra foto e video; la neve in fiamme, il ghiaccio eterno che si distrugge. La potenza dell'immagine che - nell'interpretazione artistica - si fa denuncia.  

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Arte & Cultura