Trento
11 Dicembre 2019 Aggiornato alle 22:13
Cronaca

I sentieri devastati da Vaia, riaperto un sentiero su quattro

Il lavoro di migliaia di persone ha ripristinato 110 sentieri. restano chiusi 270 tracciati. I divieti di accesso vanno rispettati, ricordano i tecnici


110 sentieri ripristinati, dopo i colpi della tempesta Vaia. Ne restano ancora 270 circa da sistemare, dice il vicepresidente della Sat, Roberto Bertoldi.
In alcune zone meno battute dal vento fortissimo di fine ottobre - come nel parco dell'Adamello Brenta - gran parte dei sentieri è ormai percorribile. Più duro, il lavoro in Valsugana, Valle di Fiemme e Val di Fassa.
Mille i volontari della Sat all'opera, in questo periodo. Il loro lavoro si aggiunge a quello delle aziende impegnate a raccogliere e portar via il legname.

I turisti non sempre rispettano i cartelli di divieto, e non ne capiscono il pericolo. Il consiglio è anche di consultare le mappe aggiornate messe a disposizione online da Provincia, Sat e Aziende turistiche:

il rischio di farsi male o di perdersi cercando di percorrere sentieri ancora chiusi è concreto, avverte Bertoldi


 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Cronaca