Trento
20 Settembre 2019 Aggiornato alle 18:19
Ambiente

"Sentiero Italia": un filo d'Arianna per le montagne del Bel Paese

Due tappe trentine per "Cammina Italia 2019", escursione da 7mila chilometri voluta dal Cai per valorizzare paesaggio e patrimonio culturale
di Raffaele Crocco, montaggio Stefano Sottovia

Sono 7mila chilometri, lungo le montagne italiane, sulle montagne del nostro Paese. 7mila chilometri che iniziano in Gallura e finiscono a Muggia, dopo Trieste, al confine con la Slovenia.
Il Cai, che lo ha voluto, immaginato, lo ha chiama Sentiero Italia e nel marzo Scorso ha iniziato una staffetta che sta portando uomini e donne a percorrerlo. L'iniziativa si chiama "Cammina Italia 2019" Lo scorso week end è stato tempo di tappe trentine.
L'obiettivo è far capire che i sentieri montani italiani sono un patrimonio da condividere e rilanciare. In Trentino l'appuntamento è particolarmente significativo dopo la tempesta Vaia, che sta creando problemi, chiudendo percorsi ed escursioni. 
La staffetta è salita dal passo del Tonale fino a Peio, 5 ore per mille metri di dislivello. Da Malga Valbiolo il gruppo ha raggiunto il passo dei Contrabbandieri, quindi il rifugio Bozzi per arrivare fino al Fontanino di Celentino. La seconda ha portato tutti da Pejo a Fonti di Rabbi.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Ambiente