Trento
16 Settembre 2019 Aggiornato alle 08:54
Cronaca

Resta in carcere a Spini Marco Manfrini; il GIP convalida il fermo

Nell'udienza per la convalida dell'arresto si è avvalso della facoltà di non rispondere Marco Manfrini, accusato di aver ucciso la moglie Eleonora Perraro nella notte fra il 4 e il 5 settembre

Mantiene il silenzio su quanto accaduto Marco Manfrini il cinquantenne di Rovereto indagato per l'omicidio della moglie Eleonora Perraro di 43 anni. Si è svolta nel carcere di Spini a Gardolo l'udienza di convalida del fermo davanti al Gip Riccardo Dies, cha ha appunto convalidato il fermo di Manfrini che resta dunque in carcere.
La morte della donna nella notte fra il 4 e il 5 settembre. La coppia aveva trascorso la notte nel giardino del bar Sesto Grado di Nago. Al mattino Eleonora è stata trovata priva di vita con segni evidenti di percosse e morsi.
Il mio assistito ha solo flash confusi, ha detto uscendo dal carcere l'avvocata della difesa Elena Cainelli, che valuta la richiesta di una perizia psichiatrica

Teniamo aperte tutte le possibilità, ma naturalmente valutiamo anche questa ipotesi. Il mio assistito è disperato e confuso

 In attesa dei risultati dell'autopsia, all'esame dei Ris di Parma c'è la protesi dentaria dell'uomo, trovata nel giardino del bar.
Martedì 10 settembre a Riva del Garda, i funerali di Eleonora Perraro, ennesima vittima di femminicidio.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Cronaca