Trento
16 Settembre 2019 Aggiornato alle 08:54
Economia & Lavoro

Studenti universitari. Affitti: "Per le singole si sfiorano i 300 euro"

Più di uno studente su due dell'Ateneo è fuori sede: mancano gli alloggi per gli studenti, e gli affitti salgono. Si muovono le associazioni degli universitari: "Dobbiamo informare gli studenti su clausole e il rischio locazioni in nero"

 Settembre tempo di immatricolazioni. E per molti studenti, è il momento di scegliere l'alloggio. Sulle bacheche digitali, e quelle in facoltà, si accavallano annunci, richieste e numeri di telefono. 
La tendenza è chiara: Trento ospita sempre più ragazzi fuori sede, ormai 10mila sui 17mila iscritti all'Ateneo.

Millecinquecento sono ospitati all'Opera universitaria. A tutti gli altri non restano che le agenzie o la contrattazione privata. 
E i prezzi lievitano, come racconta Sofia Giunta dell'Udu

"Abbiamo una media per una singola di costo che si aggira intorno ai 300 euro. Per una doppia si va da un costo che parte dai 215 e lievita fino ai 280"

I picchi di Bologna o Milano sono ancora distanti, ma il caro affitti si fa sentire. Secondo il rettore Paolo Collini nuovi studentati, tra cui uno a Rovereto, potrebbero dare ossigeno alle famiglie, livellando il mercato. Ma servirà del tempo.

Intanto, per sopravvivere alla giungla degli affitti, meglio puntare su zone non centralissime, come San Pio X e Cristo Re, e fare attenzione alle clausole. Per questo, le associazioni universitarie hanno creato sportelli e servizi di supporto

"L'idea - conclude Sofia Giunta - è quella di fare informazione in modo tale che lo studente non si trovi ad accettare un affitto in nero, ma poi soprattutto sappia non prendersi degli oneri che non sono propri per l'affitto di uno studente".


 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Economia & Lavoro