Trento
16 Settembre 2019 Aggiornato alle 08:54
Sport

Parla inglese la 52esima Coppa d'Oro

Quasi 400 corridori al via della 52esima edizione della corsa di Borgo Valsugana che premia il direttore sportivo dell'atleta vincitore

Parla inglese la cinquantaduesima edizione della "Coppa d'Oro", gara ciclistica riservata alla categoria allievi, gran premio dei direttori sportivi d' Italia e in origine conosciuta come "la corsa da una lira".

373 i concorrenti al via, accompagnati da freddo, pioggia e vento lungo l'intero percorso di 87 chilometri in Valsugana, tra Pergine e Levico Terme, con partenza e arrivo a Borgo.

Ad un terzo di gara parte la fuga giusta, composta dagli italiani Simonetto e Valinotto con il britannico Poole.

Il terzetto fa il vuoto, accumula un distacco massimo di due minuti dal resto del gruppo e riesce a gestire il vantaggio sugli immediati inseguitori fino al rettilineo d'arrivo in via Spagolla.

Da evidenziare infine il grande sforzo organizzativo anche per assicurare agli atleti un ristoro (e una doccia calda) al termine della gara.  Mobilitati le società sportive di Borgo (Us Borgo), la direzione scolastica con la dirigente Froner e Massimo Bernardi. 

In 2h 16' 50" Max Poole domina in volata su Ivan Valinotto ed Eros Simonetto; quarta piazza per Andrea Violato, quinto posto per l'atleta di casa, il borghesano e vice campione italiano Marco Andreaus.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Sport