Trento
17 Ottobre 2019 Aggiornato alle 19:33
Scuola

Rovereto. Apre l'asilo "Mille colori", una scuola dell'infanzia tutta green

Aperta la nuova scuola comunale in via Chiocchetti, struttura quasi del tutto autonoma da punto di vista energetico, con grande uso del legno, pannelli fotovoltaici e vasca per la raccolta dell'acqua piovana

"Prima di tutto ci deve essere il bambino, poi tutto attorno deve girare tutto il resto".

Stefania Pedretti, ingegnere dell'ufficio scuole del comune di Rovereto, illustra così la filosofia che ha ispirato progettazione e realizzazione del nuovo asilo Mille Colori.

Obiettivi che si sono tradotti nel grande spazio comune, nella mensa con la cucina attigua, nel dormitorio utilizzabile anche come teatrino e nelle tre grandi aule, tutte con accesso diretto al giardino. Proprio lo spazio verde è forse il fiore all'occhiello dell'asilo, con giochi, alberi da frutta e l'orto.

Paola Barberi, coordinatrice pedagogica del circolo scolastico n. 10, non nasconde la soddisfazione: "questo edificio - dice - è stato pensato, ragionato insieme con i tecnici del comune, con i progettisti e ci sembra che il risultato sia molto funzionale".

Funzionalità, dunque, ma anche massimo rispetto per l'ambiente: il legno è il grande protagonista di una struttura in classe energetica A+, sostanzialmente autonoma, che applica una serie di accorgimenti all'avanguardia che ne fanno una scuola assolutamente green, costata quasi 4 milioni e mezzo per un anno e mezzo di lavori.

"La scuola - spiega ancora Pedretti - è stata progettata rispettando i criteri della bioedilizia, ci sono dei pannelli fotovoltaici, che producono l'energia, la cucina è totalmente elettrica, c'è una vasca di raccolta per l'acqua piovana che viene utilizzata per l'irrigazione e gli scarichi dei bagni".

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Scuola