Trento
16 Ottobre 2019 Aggiornato alle 19:29
Cronaca

Trento, Tommaso Niglio è il nuovo vicequestore e capo della Squadra Mobile

Per la prima volta al Nord, tutti gli altri incarichi nel Centro-Sud

Romano, 46 anni, Tommaso Niglio ha diretto le Squadre Mobili in città importanti come Salerno, Terni, L'Aquila, Latina, mentre a Roma ha condotto la sezione dei Falchi, specializzata nella repressione di furti, rapine e spaccio di stupefacenti.

Sempre nella capitale è entrato nel servizio centrale operativo sulla criminalità organizzata, direzione anche per un certo periodo del servizio di polizia postale e delle comunicazioni dove ha contrastato il terrorismo informatico e lo spionaggio industriale. E' stato anche funzionario addetto alla Questura di Bari, reparto volanti, dunque un curriculum di spessore per il nuovo vice questore e capo della Squadra Mobile di Trento.

"A Trento - le sue prime parole presentandosi alla stampa - c'è un presidio di legalità molto forte che è rappresentato dalla società civile, ma nessun territorio è immune dall'ingerenza della criminalità e delle infiltrazioni di tipo mafioso". 

Tommaso Niglio prende il posto di Salvatore Ascione.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Cronaca