Trento
17 Novembre 2019 Aggiornato alle 12:47
Società

Ludopatie, adolescenti a rischio

Più di 500 milioni di euro giocati ogni anno in Trentino, le ludopatie sono un problema che non accenna a diminuire
di Silvano Ploner

Quando il gioco diventa una prigione della mente può essere tardi per intervenire, e i dati sono allarmanti se si pensa che soltanto a Rovereto vengono giocati 72 milioni di euro ogni anno. Adulti sì, ma le statistiche indicano sempre di più anche adolescenti vittime di ludopatie. Per prevenire queste vere e proprie malattie è necessario partire dai bambini dando esempi corretti, spiega la psicopedagogista Chiara Nadalon.

Temi che sono stati al centro del Seminario "Identità in gioco" organizzato dalla cooperativa sociale Bellesini e dalla comunità della Vallagarina (venerdì 8 novembre a Nomi). 

Se alcool e droghe rimangono le prime dipendenze tra gli adolescenti, al terzo posto ci sono le ludopatie. Attenzione poi a non parcheggiare i figli davanti ad uno schermo, la tecnologia va utilizzata correttamente.

 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Società