Trento
22 Gennaio 2020 Aggiornato alle 18:05
Spettacolo

Trentino terra di cinema, non solo Luca Filippi

L'attore roveretano è in questi giorni sugli schermi con Hammamet di Gianni Amelio, ma sono in tanti gli attori trentini emergenti

A far parlare di sé in questi giorni è il roveretano Luca Filippi. Nelle sale con Hammamet di Gianni Amelio, al fianco di un irriconoscibile Pierfrancesco Favino nei panni di Bettino Craxi.
Ma è folta la schiera di attrici e attori trentini che popolano i cast delle produzioni nazionali. i cartelloni fuori dai cinema di tutta Italia portano i nomi di Maria Vittoria Barrella, StefanoDetassis e Giovanni Vettorazzo, è il caso di In fondo al bosco, in cui aveva proprio fatto esordio lo stesso Filippi; Paola Calliari, ne L'età imperfetta e ancora Filippo De Carli e Camilla Martini nella pellicola con Vittorio Mastrandrea e Giuseppe Battiston, La felicità è un sistema complesso
Tanti talenti in rampa di lancio che, proprio come Camilla Martini, hanno avuto la loro prima occasione, a volte inattesa, da una grossa produzione arrivata in Trentino per girare.
E' una parte del lavoro della Film Commission che non viene spesso contemplata, ossia non solo quella di promuovere il territorio sul grande schermo ma anche favorire l'incontro tra giovani  cinema. Luca Ferrario, responsabile della Trentino Film Commission

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Spettacolo