Trento
19 Settembre 2020 Aggiornato alle 19:22
Politica & Istituzioni

Martini candidata sindaca 5 Stelle: "Sostenibilità primo obiettivo"

"Sì alla funivia di Trento" dice Carmen Martini, candidata per le comunali nel capoluogo. E sulla scissione di Degasperi: "Le energie negative se ne vanno, ripartiamo con positività"

La Trento che vogliamo è più vivibile, più equa e più sana

E' Carmen Martini la candidata sindaca del Movimento 5 Stelle alle comunali di Trento. Originaria della Val di Non, vive nel capoluogo da 25 anni. Per i 5 Stelle è stata candidata alla camera alle politiche 2018 e successivamente alle provinciali.

Con vivibilità intendiamo trasporto sostenibile. La funivia del Bondone? Renderebbe la nostra montagna più accessibile 

Il consigliere provinciale Alex Marini sta sondando con il sottosegretario Fraccaro la possibilità di finanziamenti dal Cipe e da Cassa Depositi e Prestiti.
Altra priorità, rendere plastic free uffici ed esercizi pubblici. Impiegata contabile in Provincia, Martini punta a snellire la pubblica amministrazione.
Alla stesura del programma possono partecipare gli attivisti e i cittadini che si recheranno ai gazebo, compilando un questionario.
Ancora presto per parlare di eventuali alleanze politiche, mentre viene liquidata con una battuta la scissione con Filippo Degasperi e i consiglieri comunali che lo hanno seguito in Onda Civica, azzerando di fatto i 5 stelle in consiglio comunale: "se ne vanno le energie negative, ripartiamo con positività" dice Martini. Anche se:

La scelta di Degasperi e altri ci ha delusi e amareggiati 

Allo studio anche un piano sul co-housing: la convivenza tra giovani e anziani. L'obiettivo, arrivare a stilare graduatorie per partire con un primo progetto pubblico a Povo.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Politica & Istituzioni