Trento
    11 Agosto 2020 Aggiornato alle 19:16
    Scuola

    Un tredicenne di Pergine campione italiano di geometria

    Pietro Ravagni ha appena concluso le scuole medie Garbari e nella finale della competizione nazionale ha sconfitto 5 coetanei di altrettante regioni

    Si chiama Pietro Ravagni, ha quasi 14 anni e viene da Pergine il campione italiano di geometria.

    La competizione, che quest'anno si è svolta interamente online, è basata su Geometriko, un gioco didattico pensato per stimolare l'apprendimento della geometria piana.

    Proprio la commistione tra strategia, gioco e studio è stata la molla che ha fatto appassionare Pietro. "E' nato proprio da questo gioco - le sue parole - che oltre a farti imparare la geometria è anche molto divertente ed emozionante".

    Sotto la guida della sua insegnante alle scuole Garbari, Lorena Nicolao, Pietro ha prima superato una selezione gestita dall'università Bocconi, poi vinto le semifinali.

    La finale, con altri 5 coetanei di altrettante regioni italiane, è durata oltre 3 ore e l'ha vinta così: "con la carta d'attacco teorema 3 - ricorda - sono riuscito a far rimanere gli altri giocatori con una carta, gli altri due giocatori che erano rimasti, e quindi dopo ho potuto attaccarli facilmente".

    Conquistato il titolo tra gli studenti medi, l'anno prossimo Pietro sarà in gara - è già ammesso di diritto - con i più grandi. Questo il suo consiglio a chi a settembre inizierà le scuole medie.

    "Potrebbero provarlo anche i ragazzi che hanno appena iniziato la scuola, anche perché si divertono e non solo imparano la geometria, ma hanno anche un'esperienza piacevole".
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Scuola