Trento
    09 Agosto 2020 Aggiornato alle 19:56
    Spettacolo

    "Divin Codino": è derby tra Veneto e Trentino per il film su Roby Baggio

    Il biopic, che uscirà nel 2021, verrà girato in Trentino. Sbottano Coni Veneto e la Vicenza Film Commission: "Follia, da noi le sue origini". Replica l'organo trentino: "Le case di produzione scelgono servizi e maestranze già note"

    Verrà girato in Trentino il film sulla vita e i successi di Roberto Baggio. Una decisione che suscita malumori in Veneto, dove il Divin Codino è nato e ha debuttato nel mondo del calcio.

    "Una mancanza di rispetto", secondo il Coni regionale. "Follia", sbotta il presidente della Vicenza Film Commission, che tira in ballo l'autonomia speciale: "Il Trentino dispone di risorse che noi non possiamo raggiungere".

    Fabula Pictures, la casa di produzione racconta di aver scelto il Trentino dopo aver sondato diverse regioni, tra cui il Veneto. Che comunque avrà l'80 percento degli attori secondari. Il primo ciak sarà a fine agosto. 

    "Il nostro ruolo è aprire bandi e offrire servizi. E qui la produzione trova location e maestranze già note" spiega Giampaolo Pedrotti, presidente della Trentino Film Commission che contribuisce al progetto con più di 100mila euro. "Ma l'indotto sarà di quattro volte tanto - conclude - Lo scandalo sarebbe stato dire di no".

    L'uscita del film è prevista a inizio 2021. Lui, l'ex Pallone d'oro, per ora resta in silenzio. Ma chissà che non risolva la contesa con un'azione personale delle sue.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Spettacolo