Trento
    22 Ottobre 2020 Aggiornato alle 16:07
    Società

    Anffas, l'impegno dei volontari oltre il Covid

    Assemblea degli oltre 430 volontari che hanno offerto la loro opera gratuitamente per Liberamente insieme, dandosi da fare per Anffas. L'allarme: "Ragazzi un po' più soli e con meno attività"
    di Elisa Dossi

    "Voi con questi ragazzi avete un rapporto speciale? certo ti vedono, ti abbracciano, ti salutano...sono positivi"


    Eugenia Weber è una delle oltre 430 persone che hanno offerto la loro opera gratuitamente per Liberamente insieme, l'associazione di volontari che si dà da fare per Anffas, rendendo speciale il tempo delle persone con disabilità.
    Incontri interrotti durante il lockdown, con contatti mantenuti soltanto in video.

    "noi come volontari abbiamo mandato un messaggio di saluto e di augurio a tutti per tenerci un pochino collegati, sperando che si potesse ripartire. Invece purtroppo non si mette bene"


    L'assemblea elettiva vede Luciana Carraro Benoni, unica candidata, succedere a Maria Grazia Cioffi Bassi alla presidenza. Il bilancio approvato segna un disavanzo di 13.800 euro. Ammanchi legati al ritardo della Provincia nei rimborsi delle quote associative del 2019, mentre l'associazione ha già dovuto versare quelle 2020, spiegano. La preoccupazione è tutta per questi ragazzi, lasciati un po' più soli e con meno attività.
    "Mi mancano i volontari, resisto per vincere il virus" dice in un video una di loro.
    "Danno molto più loro a me che io a loro " conclude Eugenia Weber.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Società