Trento
05 Dicembre 2020 Aggiornato alle 23:20
Cronaca

Due anni da Vaia, il racconto dei soccorritori

Il comandante dei vigili del fuoco di Dimaro, Tommaso Albasini: "Una giornata tragica per tutto il paese. Tra i giovani è boom di iscrizioni ai vigili del fuoco volontari".
di Elisa Dossi

Due anni fa la tempesta Vaia colpì duramente il Trentino.

A Dimaro, il rio Rotian si trasformò in un fiume e si portò via la vita di Michela Ramponi, una madre di 45 anni, travolgendo la sua abitazione e il campeggio sottostante, fortunatamente senza turisti - avrebbe dovuto aprire pochi giorni dopo, per Halloween.

4 milioni di alberi abbattuti, 3 mila gli interventi dei vigili del fuoco e dei tanti volontari, le case e gli alberghi invasi dal fango, le paratie della galleria Adige aperte sul Garda, una seconda vittima in val di Non.

Questo è il racconto del comandante dei vigili del fuoco di Dimaro, Tommaso Albasini, per il giornale radio regionale della Rai

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Cronaca