Trento
18 Maggio 2021 Aggiornato alle 13:46
Salute

Benetollo disegna la sanità trentina di domani

Una spinta verso il cosiddetto "ospedale policentrico", valorizzando le strutture periferiche. Fra le novità il numero unico per l'accesso ai servizi 116117

Annotiamo questo numero, perché in futuro l'116117 sarà il telefono dei servizi territoriali della sanità trentina. 

E' una delle novità del programma di sviluppo strategico presentato dal direttore generale Pier Paolo Benetollo affiancato dal presidente Fugatti e dall'assessora Segnana.

Un documento che programma la sanità trentina a medio- lungo termine.

Fra i capisaldi c'è l'idea di garantire equità di accesso alle cure in tutti i territori e di spingere sul cosiddetto ospedale policentrico, con strutture di valle specializzate per terapia, quello che oggi accade con odontoiatria a Borgo o con laparoscopia a Cles.

Sono otto le aree strategiche individuate dal piano, dalla prevenzione all'informatizzazione, ma fra le principali c'è il personale: Benetollo punta ad un'azienda sanitaria trentina attrattiva per i giovani medici, anche attraverso innovazione e ricerca. 

In questo sarà decisivo il rapporto con l'Università per sviluppare la scuola di medicina.  

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Salute