Trento
06 Dicembre 2021 Aggiornato alle 15:28
Politica & Istituzioni

Accordo fra Provincia e Procura contro le infiltrazioni mafiose

Un gruppo di lavoro congiunto analizzerà i fenomeni sospetti e cercherà di raccogliere segnalazioni utili alle indagini. Fugatti preoccupato anche per gli alberghi finiti all'asta

Gli alberghi messi all'asta, anche a causa della pandemia sono una delle ferite nell'economia trentina dentro le quali la criminalità organizzata può inserirsi. E' la preoccupazione espressa dal presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, alla firma di un protocollo d'intesa con la Procura di Trento per favorire le indagini contro le mafie e, in generale, la criminalità economica. 

Un gruppo di lavoro raccoglierà, attraverso la Provincia, anche le segnalazioni di situazioni sospette, ha detto il procuratore, Sandro Raimondi. Secondo Raimondi, non si può più parlare di infiltrazioni ma di presenza mafiosa anche in Trentino, attraverso capitali di dubbia provenienza. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Politica & Istituzioni