Trento
24 Gennaio 2022 Aggiornato alle 22:15
Trasporti & Viabilità

Per Fugatti, "Il bypass ferroviario è un'occasione epocale"

Il governatore lancia l'appello a superare le criticità: "Investimento da 900 milioni di euro, utile anche per l'autonomia". Ma restano tanti dubbi sul tavolo
di Andrea Selva

"Gli investimenti sul territorio devono essere fatti e quindi deve esserci anche la volontà di superare le criticità che vengono segnate".

Così il presidente Maurizio Fugatti è intervenuto questa mattina alla conferenza informativa sul bypass ferroviario chiesta dai consiglieri provinciali di minoranza.

La linea è chiara: "si tratta di un'occasione da non perdere, un'operazione da 900 milioni di euro, capace di sostenere l'economia del Trentino e - ha detto Fugatti - anche di dare ossigeno all'autonomia".

Sul tavolo restano comunque tanti dubbi: dall'interramento ferroviario di Rovereto (al momento solo allo studio) al problema dell'attraversamento dei terreni inquinati di Sloi e Carbochimica.

Intanto Fugatti incontrerà a breve i sindaci dell'area a nord di Trento anche per discutere dell'ipotesi di tunnel lungo (fino a Salorno) che però - ha voluto chiarire - non è finanziata.

All'incontro - svolto in teleconferenza - hanno partecipato anche i rappresentanti della rete dei cittadini che hanno sostenuto il tracciato alternativo in Destra Adige, incontrando però una serie di rilievi da parte dei tecnici di Rfi.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Trasporti & Viabilità