Trento
18 Maggio 2022 Aggiornato alle 06:08
Ambiente

Palù del Fersina, 20 milioni per 167 abitanti

Viaggio nel piccolo Comune scelto dalla provincia di Trento come destinatario del bando del PNRR per il recupero di borghi storici sotto i 300 abitanti. Tra spopolamento e difficoltà infrastrutturali

Palù del Fersina, in val dei Mocheni, 1.360 metri di quota. E' il piccolo Comune scelto dalla provincia di Trento come destinatario di 20 milioni di euro del PNRR del bando per il recupero di borghi storici sotto i 300 abitanti. Palù ne conta 167.

Ora ci sono 4 anni per provare a cancellare invecchiamento demografico, difficoltà infrastrutturali ed emorragia di giovani. 

Il Comune, con i pochi dipendenti, ha chiesto l'aiuto della Provincia. Ne è uscito un dossier di 195 pagine con il rilancio di lingua autoctona e tradizioni, l'apertura al turismo 'green', il potenziamento di strade e infrastrutture digitali, il restauro di luoghi per ospitare turisti e chi vuole vivere e lavorare sul territorio. 

Tra gli interventi, tre milioni andranno per l'ospitalità diffusa nelle baite montane. Un milione e 200 mila serviranno per rinnovare la rete elettrica e portare la fibra, almeno in centro storico.

Oltre 2 i milioni previsti per riqualificare i rifugi alpini 'Sette Selle' ed 'ErdEmolo', a cui si aggiungono altri 800mila euro per rimettere in funzione la casa vacanze dismessa e stabili pubblici vuoti, trasformandoli in luoghi per smartworkers. 

E dentro c'è anche un milione e 100mila euro per i privati che volessero rimettere a posto la propria casa abbandonata. 

Nel dossier si punta molto sul rilancio dell'Istituto di cultura mochena, con il potenziamento della banca dati linguistica online e la valorizzazione di attrezzi di lavoro e altri oggetti utilizzati nel passato. 774mila euro verranno investiti per lo stabile che fu circolo ufficiali dell'esercito austriaco durante la prima guerra mondiale. E che ospitò un tenente-scrittore di nome Robert Musil.

I buoni propositi dovranno diventare realtà entro il 30 giugno 2026. Chissà se il tempo - e le 35 azioni previste - basteranno per rilanciare un borgo e una valle che da anni, ormai, faticano a ritrovare attrattività. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Ambiente