Trento
11 Agosto 2022 Aggiornato alle 21:55
Ambiente

La grande sete dei laghi alpini: Cima d'Asta giù di 40 cm

La siccità colpisce anche ad alta quota i luoghi più incontaminati: a Cima d'Asta, oltre 2400 metri di quota, il lago pittoresco si è abbassato di quasi mezzo metro. "E non ci sono accumuli nevosi ai lati", dice il gestore del rifugio Brentari

In Trentino si contano circa 300 laghetti alpini. Quanti resteranno al termine di questa bollente estate non è dato sapere.

Noi siamo saliti al lago di Cima d'Asta. Emanuele Tessaro gestisce il vicino rifugio Brentari da 16 anni e una situazione così non la ricorda. Di solito in questa stagione c'è la neve che ancora scende fino in acqua: "Anche in cucina noi stiamo attenti nell'utilizzo dell'acqua e nel lavaggio delle stoviglie, utilizzandone il minor quantitativo possibile"

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Ambiente