Trento
02 Ottobre 2022 Aggiornato alle 00:00
Trasporti & Viabilità

By pass ferroviario, al via il cantiere pilota nelle aree inquinate

Un test su scala ridotta per capire come realizzare i nuovi binari attraverso ex Sloi ed ex Carbochimica. Intanto i proprietari delle aree si oppongono a nuove analisi. E il Comune: "Andiamo avanti, c'è la pubblica utilità"

Entro agosto un cantiere pilota per capire gli effetti di uno scavo nei terreni inquinati di Trento nord. L'obiettivo è preparare (in sicurezza) il passaggio dei nuovi binari del by pass ferroviario di Trento ai margini delle aree ex Sloi ed ex Carbochimica. L'intervento sarà a cura di Italferr, su richiesta del consiglio comunale di Trento. Intanto i proprietari delle aree non hanno consentito l'accesso ai terreni per effettuare alcuni analisi sui vapori emessi dal suolo. Il Comune fa sapere comunque che questo - considerata la pubblica utilità dell'opera - provocherà solo uno slittamento dei tempi. Nel servizio di Andrea Selva il punto della situazione, con alcune dichiarazione del dirigente del Comune di Trento, Giuliano Franzoi.

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Trasporti & Viabilità