Trento
05 Ottobre 2022 Aggiornato alle 00:01
Salute

L'ordine dei medici chiede tempi certi sul nuovo ospedale

Per il presidente dell'ordine Marco Ioppi bisognerà monitorare che non ci siano dilazioni nelle tempistiche, intanto la ditta Guerrato chiede 40 milioni di risarcimento danni alla provincia

Chiede tempi certi l'ordine dei medici del Trentino, dopo che la giunta provinciale ha cancellato il vecchio bando del nuovo ospedale, tormentato da dieci anni di ritardi e vicende giudiziarie. E ora anche la richiesta di risarcimento di quasi 40 milioni di euro da parte della ditta Guerrato, che spera comunque di poter riaprire un dialogo con la provincia. Adesso però si parte da capo, e proprio medici chiedono di aver voce in capitolo 
L'area su cui la giunta tira dritto è quella di via al Desert, 19,7 ettari - con la possibilità di aggiungerne altri 4  - contro i 26 ettari già disponibili nell'area di san Vincenzo, ora teatro della Music Arena. Secondo molti tecnici la zona sarebbe di gran lunga migliore con meno problemi di viabilità.  E poi i volumi, per l'università di medicina serve almeno il 20% di spazi in più. 
Non possiamo aspettare oltre dicono i medici, il santa chiara costa ogni anno diversi milioni di euro. E oltre ai problemi strutturali, c'è lo sforzo di chi ci lavora " Sono loro che rendono buona la nostra sanità" dice Marco Ioppi "non un progetto che non c'è mai stato"

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Salute