Trento
05 Ottobre 2022 Aggiornato alle 00:01
Trasporti & Viabilità

Sicurezza stradale, cosa dicono gli esperti

A Trento un convegno con focus sulla segnaletica per salvare vite umane
di Anna Bigano, montaggio di Rolando Eccher

Sono cifre impressionanti quelle snocciolate da Enrico Bonizzoli, formatore esperto di sicurezza stradale, a Trento per fare lezione a oltre un centinaio di persone tra amministratori, forze di polizia e addetti ai lavori. Un seminario organizzato dalla multinazionale 3M e dalla roveretana La Segnaletica e patrocinato dal ministero delle Infrastrutture, per mettere in guardia sui pericoli rappresentati da cartelli illeggibili, indicazioni contraddittorie, scritte sbiadite o poco chiare.
 
Il Trentino-Alto Adige rappresenta un punto di riferimento a livello nazionale. Ma i rincari dei materiali - dice Filiberto Bolego, dirigente del Servizio di gestione dei 2500 chilometri di strade di competenza della provincia di Trento - rendono sempre più complicati la manutenzione e il rifacimento della segnaletica, già ora una voce di bilancio consistente.

Obiettivo dunque ottimizzare le risorse senza penalizzare la sicurezza: l'Italia punta a ridurre del 50% vittime e feriti gravi degli incidenti stradali entro il 2030

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Trasporti & Viabilità