Aveva comprato un greenpass falso per entrare in palestra

Deferito in stato di libertà alla Procura di Terni un giovane ternano per il reato di “uso di atto falso” in relazione alla mancanza del greenpass

Aveva comprato un greenpass falso per entrare in palestra
CC
Un carabiniere controlla il greenpass

Deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Terni un giovane ternano per il reato di “uso di atto falso” in relazione alla mancanza del greenpass. Durante i normali controlli in una palestra i carabinieri della stazione di Collescipoli hanno trovato il suddetto giovane sprovvisto di greenpass. Il ragazzo avrebbe eluso il controllo per l'accesso alla struttura esibendo la foto di un super greenpass falso, nel quale erano riportate le proprie generalità, che lo stesso avrebbe acquistato su una piattaforma digitale, asserendo di averlo poi cancellato dal proprio cellulare alla vista dei militari che entravano nella palestra. 
A partire dall’inizio dell’anno i Carabinieri del Comando Compagnia di Terni hanno controllato 2420 persone, di esse solamente 12 sono risultate inottemperanti alla normativa relativa al greenpass. 1468 sono stati invece i locali pubblici in totale sottoposti a controlli, di cui 6 sono risultati non in regola e sanzionati.