Caro carburanti, la denuncia di Federconsumatori

"Anche in Umbria i prezzi stanno risalendo dopo l'intervento del governo che ha tagliato le accise"

Caro carburanti, la denuncia di Federconsumatori
Lcc
Distributore di carburanti

Chiede controlli più incisivi sui prezzi dei carburanti Federconsumatori. Anche in Umbria stanno risalendo dopo l'intervento del governo che ha tagliato le accise. Da venerdì scorso si calcola un rialzo medio di circa 1-2 centesimi. Ancora alle stelle, invece, il prezzo del metano, su cui l'intervento del Governo non ha avuto alcun impatto. Secondo l'Osservatorio Nazionale Federconsumatori i rincari si traducono in circa 72 euro annui di aumento ingiustificato, a carico di ogni famiglia, che effettui circa 2 pieni di carburante al mese