Imboccata la discesa

Dopo settimane di crescita costante del tasso di positività e del numero complessivo di contagiati nell'ultima settimana i dati fotografano una situazione in miglioramento. Il tasso di positività in calo così come il numero degli attualmente positivi

Imboccata la discesa
LCC
Tamponi covid

Sono 1544 i nuovi contagi, ma calano gli attualmente positivi secondo l'ultimo bollettino che registra 11 ricoveri in più, diminuiscono però le terapie intensive. Si contano tre decessi.
La curva sembra aver imboccato la discesa. Dopo settimane di crescita costante del tasso di positività e del numero complessivo di contagiati nell'ultima settimana i dati fotografano una situazione in miglioramento. Il tasso di positività in calo così come il numero degli attualmente positivi, appena sopra 21mila. I ricoveri negli  ospedali però sono ancora sopra 200. Un numero che impedisce di tornare alla piena operatività delle strutture e di smaltire le ormai lunghissime liste d'attesa. I pazienti covid sono concentrati negli ospedali di Perugia, Terni e Foligno, ma un numero ridotto è presente ancora anche a Città di Castello, Branca, Pantalla, Castiglione del lago, Orvieto e Umbertide. Anche qui si pagano ancora le conseguenze della pandemia. Intanto i centri vaccinali sono sempre più vuoti e da domani l'organizzazione verrà razionalizzata con la chiusura dei punti di san Marco e Solomeo nel distretto del perugino. Le somministrazioni avverranno a Castel del piano. A rilento anche quelle della quarta dose ai fragili. Con la fine dello stato di emergenza alle porte l'allentamento sembra essere anche psicologico. Non abbassiamo la guardia, però, è l'appello che arriva ancora un volta dalla Regione, la vaccinazione resta l'unico argine per un vero ritorno alla normalità.