Mastri vetrai a Perugia

A pochi passi dalla Rocca Paolina di Perugia c'è un laboratorio che racconta il lavoro di cinque generazioni di artisti del vetro

Mastri vetrai a Perugia
Tgr
cinque generazioni di artisti

Francesco Moretti: tutto inizia con lui. Artista che ha lasciato segni importanti in Umbria e che oscillando tra restauro e creazione ha innovato la vetrata artistica con tecniche originali. Poi il nipote Lodovico Caselli e in seguito le figlie Rosa e Cecilia. Una linea che da lì in poi prosegue al femminile fino ad oggi. Varcare la soglia del palazzo a pochi passi dalla Rocca Paolina significa immergersi in un'atmosfera magica che racconta il lavoro di cinque generazioni di artisti, che hanno portato la loro opera fin negli Stati Uniti, a Glendale, vicino Los Angeles. Una interpretazione dell'Ultima cena di Leonardo a grandezza naturale, realizzata in cinque anni a partire dal 1925.  Solo la trasparenza del vetro può dare tale brillantezza ai colori - preparati in questo laboratorio dallo stesso artista. Gioielli che sembrano veri, dettagli minutissimi, lastre di vetro che si incastrano l'una con l'altra in maniera quasi impercettibile. Un capolavoro che non si è mai mosso da qui, neppure quando a chiederne il prestito è stato il Quirinale. Ma ancora si offre allo sguardo di chiunque venga a visitare lo studio, anche con la curiosità di apprendere i rudimenti della tecnica delle vetrate artistiche.