Omicidio di Chicago, arrestato un 18enne

Preso il killer di Diego Damis

La polizia americana lo ha trovato addosso all'arrestato il portafogli e la carta di credito della vittima

Preso il killer di Diego Damis
LCC
IL BARISTA UCCISO A CHICAGO
Chicago: ucciso barista perugino Tgr
Chicago: ucciso barista perugino

E' un ragazzo di diciotto anni la persona su cui pesa l'accusa di essere l'assassino di Diego Damis, il barista perugino ucciso a coltellate a Chicago il 25 febbraio scorso. La notizia del suo arresto è stata diffusa da numerosi organi di stampa americani. Il ragazzo - di nome Keane McShan - è stato trovato in possesso del portafoglio e della carta di credito della vittima: elementi sulla base dei quali gli investigatori hanno proceduto all'arresto con la contestazione anche del reato di rapina a mano armata. Determinanti ai fini delle indagini le immagini delle telecamere di sicurezza della zona in cui si e' consumato il delitto, lungo la South Greenwood Avenue, nella zona di Hyde Park. L'aggressione mortale sarebbe avvenuta mentre il barista stava tornano a piedi nella sua abitazione, poco distante dal luogo di lavoro. Damis, 41 anni, era originario di Assisi ed era cresciuto a Perugia; sette anni fa si era trasferito a Chicago. Il ritorno delle ceneri nella sua città natale è atteso per i prossimi giorni.