Salgono ricoveri e decessi. Chiusa una scuola dell'Infanzia, focolaio in una Residenza Protetta

Sono dodici i contagiati nella Residenza Balducci ad Umbertide. Chiusa la scuola dell'infanzia di Borgo XX Giugno a Perugia.

Salgono ricoveri e decessi. Chiusa una scuola dell'Infanzia, focolaio in una Residenza Protetta
Lcc
Tamponi antigenici

I casi accertati di positività sono già 12 tra ospiti e personale. Il Covid entra di nuovo nella Residenza  protetta Istituti Riuniti di beneficenza "Balducci" di Umbertide. Per fortuna questa volta i contagiati sono tutti asintomatici, tranne uno. Si tratta di un'anziana, ricoverata in ospedale a Città di Castello dove è arrivata con febbre e problemi respiratori. Sono scattati subito i tamponi rapidi antigenici agli altri 32 ospiti della struttura , sei sono risultati positivi a cui si sono aggiunti 5 operatori. Il Covid non molla la presa e anzi continua a far risalire la curva dei contagi. Il tasso di positività nelle ultime 24 ore ha sfiorato il 21%. 2 i decessi, 11 i ricoveri che fanno salire il totale dei posti letto occupati negli ospedali a 171. E anche se le terapie intensive restano ferme a 5 ci si prepara di nuovo a gestire l'impatto che questa nuova ondata avrà sulle strutture sanitarie. Negli ultimi 7 giorni l'Rt è schizzato a 1.71, a livello nazionale è a 1.35. La crescita riguarda tutto il territorio regionale e tutte le fasce d'età ma è tra i 6 e i 18 anni l'incidenza maggiore: duemila casi ogni 100 mila abitanti. I decessi in una settimana sono stati 12.  

Le vaccinazioni al momento sono al palo. Pochissimi quelli che decidono di vaccinarsi per la prima volta. Nelle ultime 24 ore addirittura nessuno. In Umbria resta quasi un 15% di popolazione totalmente scoperta. Molti sono bambini. Proprio tra gli under 12 la campagna vaccinale ha attecchito meno. Risultato: a due anni dall'inizio della pandemia ancora scuole chiuse per Covid. Come è successo all'Infanzia di Borgo XX Giugno di Perugia costretta a sospendere l'attività per permettere la sanificazione dei locali, dopo che sono risultati positivi 11 bambini e 6 insegnanti.