Weekend di fuoco, allarme rientrato

E' stato un fine settimana di fuoco in diverse località della regione. L'allarme è rientrato, ma resta grande preoccupazione per la siccità. L'ultimo rogo ha bruciato un'area boschiva a Fabro

Weekend di fuoco, allarme rientrato
Tgr
Incendi boschivi

L'allarme è rientrato, ma resta grande preoccupazione per siccità e assenza di precipitazioni. E' stato un fine settimana di fuoco in diverse località della regione. L'ultimo rogo ha bruciato un'area boschiva a Fabro ed è stato spento dai vigili del fuoco di Terni e Orvieto. In loro soccorso è arrivata la notte che ha fatto abbassare le temperature. Intervento più complesso e reso difficile dal vento, quello eseguito in località Migianella, a Umbertide. Ci sono volute due squadre, da città di Castello e Perugia, oltre a un elicottero da Arezzo e un canadair, per tenere sotto controllo le fiamme ed evitare che arrivassero a minacciare le abitazioni circostanti. Le operazioni di bonifica sono state eseguite in collaborazione con gli uomini dell'agenzia forestale. Così come quelle eseguite nel comune di Gubbio, dove sabato un vasto incendio di sottobosco ha bruciato un'ampia area nel territorio di San bartolomeo. Mentre a pochi chilometri, nelle stesse ore, si è aperto un altro fronte a Goregge. Anche in questo caso andati in fumo 10 ettari di sottobosco. Provvidenziale l'intervento dei vigili del fuoco.