Gubbio, pari amaro

I rossoblu si fanno raggiungere nel finale dal Modena: finisce 1-1. Ora dovranno provare a riconquistare il sesto posto

Gubbio, pari amaro
Tgr
L'espulsione di Bonini

Mastica amaro il Gubbio raggiunto sull'1-1 a dieci dalla fine dalla capolista Modena nell'ultima gara casalinga del campionato, in attesa dei play-off. Un risultato che costa caro ai rossoblu, scavalcati al sesto posto della classifica dell'Ancona Matelica. Il pari del Barbetti è stretto soprattutto agli uomini di Torrente che per primi  sfiorano il vantaggio: Ponsi si sostituisce a Gagno sulla conclusione volente di Di Noia. E alla mezz'ora è sempre il Gubbio pericolosissimo, con il tiro a giro di Arena che esce davvero di un soffio. Quindi c'è la replica modenese: a provarci sul primo palo è Ponsi, d'istinto col piede Ghidotti respinge in angolo. Sul finale di tempo da un angolo di Cittadino l'imperioso stacco di Redolfi, che non lascia scampo al numero 1 gialloblù. Vantaggio meritato, ma il Gubbio non si accontenta. Ad inizio ripresa chance per Magni che si presenta a tu per tu con Gagno, ma calcia incredibilmente a lato. A metà tempo l'occasione per il raddoppio, ma Gagno è strepitoso nel respingere un tocco sotto misura di Arena. E' un dominio, ma spesso accade nel calcio basta poco agli avversari per lasciare il segno. Minuto 35': Bonini stende Longo lanciato a rete, rosso diretto e calcio di rigore per il Modena, che Ogunseye trasforma con freddezza per l'1-1 finale. Finisce con un po' di rammarico per il Gubbio, che nell'ultima di Montevarchi dovrà provare a riconquistare del sesto posto