Impegno concreto per la E 78

Il Pd: Anas ha i finanziamenti necessari, è il momento delle decisioni condivise. La replica dell'assessore Melasecche

Impegno concreto per la E 78
TGR
Stringere i tempi sulla e 78

E' una infrastruttura strategica per l'intera Italia centrale, può rappresentare la svolta ma sul futuro della E 78 secondo il Partito Democratico - in tutte le sue articolazioni - serve impegno concreto, insieme a serietà e chiarezza. No invece a bandierine e propaganda. Oggi la vera novità - ha detto l'onorevole Valter Verini - è che Anas, a cui spetta la progettazione, dispone dei finanziamenti necessari a definire i tracciati e gli interventi da compiere. Ribadito da Anna Ascani, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, l'impegno massimo, con il contributo di tutti, a partire dai sindaci del territorio. Il Partito Democratico chiede condivisione con i territori, e che l'incontro del 18 maggio tra l'amministratore delegato e i sindaci dei comuni umbri rappresenti l'avvio di un'ampia fase di partecipazione e co-progettazione. Su 3 miliardi di euro che occorrono per realizzarla - ha aggiunto il sindaco di San Giustino Fratini, al momento, ci sono solo 90 milioni. Sul tema e' intervenuto Enrico Melasecche assessore regionale alle Infrastrutture che ha detto: il pd dovrebbe gioire del nostro impegno e ricordare che la E78 e' stato un problema irrisolto da almeno 30 anni, periodo in cui la Regione e' stata sempre amministrata dalla sinistra.

 

 

Di Carlo Angeletti