Lezioni d'italiano per i profughi ucraini

L'impegno dei mediatori linguistici per favorire l'integrazione

Lezioni d'italiano per i profughi ucraini
tgr
mediatori linguistici

La scuola superiore per mediatori linguistici di Perugia ha messo a disposizione gratuitamente le sue aule e i suoi docenti di italiano per lezioni di lingua ai circa 2mila profughi ucraini scappati dalla guerra e arrivati a Perugia. In molti erano presenti all'evento di presentazione dei corsi, durante il quale è intervenuto, in rappresentanza del comune di Perugia, l'assessore alla cultura Leonardo Varasano. L'iniziativa è stata organizzata grazie alla collaborazione di Don Vasyl Hushuvatyy, cappellano degli ucraini in Umbria, punto di riferimento in Regione per tutti i suoi connazionali in fuga dalla guerra.