Atti persecutori, 48enne arrestato dalla polizia

Ha più volte avvicinato una donna nonostante il divieto già emesso. Misura inasprita

Atti persecutori, 48enne arrestato dalla polizia
web
donne perseguitate

Il G.I.P. del Tribunale di Perugia ha disposto l'aggravamento della misura cautelare del divieto di avvicinamento con quella degli arresti domiciliari nei confronti di un 48enne di Città di Castello che continuava a perseguitare la sua vittima. La donna, colta da malore  dopo l'ennesima comparsa dell'uomo incurante del provvedimento già emesso a suo carico, si è rivolta alla polizia. Il persecutore continuava a chiamarla anche in orari notturni e ad avvicinarla sul posto di lavoro. L'uomo ora si trova agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico